Natale cannobiese

Che natale sarà per il commercio cannobiese?
Mai come quest’anno le incognite sono presenti in questa fetta di territorio che tende le braccia al locarnese e rivolge il suo sguardo clientelarmente parlando verso questo angolo del canton Ticino. Le incognite sono dovute ai lavori in atto in centro città ma in modo particolare alla viabilità inerente la statale 34.
Siamo certi (speriamo) che la strada sarà transitabile, a meno che la scarogna che di tanto in tanto si abbatte su questa arteria sia insuperabile in questo periodo, in attesa dei lavori programmati per la messa in sicurezza dei versanti. Lavori già finanziati con 25 milioni di euro ma che per essere eseguiti necessitano ancora dei progetti definitivi e dei bandi d’appalto.
Il blocco di novembre forse potrebbe lasciare qualche segno nel commercio natalizio cannobiese? La risposta si potrà avere solo verso la metà gennaio del 2018.
La viabilità interna di Cannobio, passati pochi giorni per la doverosa messa a punto, è stata assorbita molto bene sia dai residenti che da chi sul territorio lavora o semplicemente lo visita per acquisti o vacanza.
Molto apprezzato il senso unico sulla zona della Piana.
Lo stesso semaforo posto alla strettoia di Lignago è oggetto di commenti positivi.
Anche il senso unico di via Sotto i Chiosi e stato promosso a pieno da residenti e automobilisti.
Viabilità questa (fatto salvo il lungolago) che (forse) mai andrebbe rimossa anche dopo la fine dei lavori in corso fra le quattro strade e san Vittore in quanto è molto positiva e dinamica e poi come si sa le buone abitudini si prendono in fretta e fra qualche mese la viabilità precedente sarà dimenticata da un pezzo.
Dicembre è il mese dell’anno che il commercio si gioca gran parte degli affari invernali, a seguire la stagione più bassa dell’anno in attesa del carnevale e della pasqua.
Ad aiutare le attività commerciali, assieme alle molte manifestazioni programmate, potrebbe venire in aiuto anche il meteo dopo le forti piogge di novembre.
Le iniziative promosse dall’amministrazione comunale dal titolo: -NATALE DA FAVOLA- saranno quest’anno, un test molto importante e se avranno riscontro e successo, ci sarà
certamente il modo di programmarli anche per gli anni futuri allo scopo di farle divenire un richiamo consolidato tipico del natale cannobiese.
Vola la mongolfiera, incontra gli eroi e le principesse delle fiabe più amate, i grandi musical, natale del Family Show con attori professionisti, teatro tenda riscaldato e molto altro ancora, potrebbero essere la vera svolta di un grande periodo natalizio.
L’otto dicembre, festa dell’Immacolata, la data d’inizio di questo lungo periodo.
A Traffiume, nel corso del pomeriggio del 9 dicembre, accensione del grande albero, festa di piazza con bimbi, canti e suoni natalizi.
Per Cannobio e solo a Cannobio, questo cammino si concluderà con le “luganighe”. Una festa questa: di popolo, di luce, di fede e di specialissima gastronomia paesana.

Pin It on Pinterest

error: Content is protected !!
ilcannobino

GRATIS
VIEW