VCO – Ticino

Venerdì 19 luglio presso la sala consigliare di Locarno c’è stato un incontro tra Vco e Ticino per parlare dei futuri cantieri che si apriranno sulla statale 34 del lago Maggiore.
L’obiettivo dell’incontro era condividere i progetti relativi al piano sicurezza della strada.
I ticinesi hanno richiamato l’estrema pericolosità del collegamento Verbania – Locarno (ricordiamo che nel marzo 2018 un motociclista svizzero aveva perso la vita a causa di una caduta massi sul tratto davanti ai Castelli di Cannero).
I lavori di messa in sicurezza inizieranno in autunno, e non bloccheranno la circolazione degli automezzi.
Altro discorso per la costruzione di eventuali gallerie paramassi: lì si dovrà intervenire con la chiusura totale della strada.
Quindi si è anche parlato del piano che sta elaborando la Protezione Civile, insieme a Vco Trasporti, Navigazione Laghi, sindacati e rappresentanti frontalieri, in caso di emergenze e di blocchi della circolazione.
Giandomenico Albertella ha confermato lo stanziamento di 60 milioni di euro, ma non ha potuto essere preciso sulle date certe dei lavori essendo ancora in attesa di risposte da parte dell’Anas.
R.B.

Pin It on Pinterest

ilcannobino

GRATIS
VIEW