La pergamena

Alla fine ha avuto ragione il Cosimo Pedroni di Oggiogno, meglio conosciuto come Nino e più ancora Pacek!
Sosteneva che dietro quel sasso c’era un documento, ed è risultato vero.
Una pergamena con la posa della prima pietra e lui era presente quando l’hanno murata.